Share Button

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?
lasciaci-un-mi-piace1

 

3Avete mai visto un giardino zen o di roccia giapponese?
Se la vostra risposta è SI, esso vi ha procurato un senso di pace e di serenità?

Il giardino di roccia giapponese o giardino con “paesaggio secco”, spesso chiamato  giardino zen, genera un paesaggio stilizzato in miniatura attraverso un attenzione per rapporti di equilibrio caratterizzati da pietre, elementi nell’acqua, muschio, alberi potati insieme a cespugli, e si avvale di pietre o addirittura sabbia che può essere rastrellata per simboleggiare le increspature nell’ acqua.

Un giardino zen è di solito abbastanza piccolo, racchiuso da un muro, ed è anche comunemente pensato per essere guardato mentre si è seduti da un unico punto di osservazione al di fuori del giardino, come il portico di un Hojo, la residenza del capo dei monaci del tempio o del monastero.

36-1391986559-5-gI classici giardini zen sono stati realizzati presso i templi del Buddismo Zen a Kyoto, in Giappone per tutto il periodo Muromachi.

Sono stati progettati per imitare la significativa sostanza connessa con la natura, non il suo vero aspetto fisico, e per servire come aiuto alla meditazione sul vero significato della vita.

I giardini di roccia esistevano in Giappone sin dal periodo Heian (784-1185).

Questi primi giardini sono stati descritti dettagliatamente all’interno del primo manuale di giardini giapponesi, scritto alla fine del 1200.

Essi sono stati in gran parte copiati dai giardini cinesi della dinastia Song (960-1279), in cui gruppi di rocce simboleggiavano i monte Penglai, la leggendaria casa degli Otto Immortali della mitologia cinese, conosciuti in giapponese come Horai.

Il manuale descrive con precisione come le rocce devono essere collocate.

In un verso, è stato scritto: “In un luogo dove non c’è né un lago o un fiume, si può mettere in atto quello che viene chiamato Kare-Sansui, o paesaggio secco …”

Questo tipo di giardino è caratterizzato da rocce poste sia  in posizione verticale come montagne , e sia disposte in un paesaggio in miniatura di colline e gole, con poche piante.

36-1391986633-11-gEsso descrive molti altri stili di giardino di roccia, che di solito comprendeva un ruscello o stagno, tra cui lo stile del grande fiume, lo stile del fiume di montagna e lo stile della palude.

Lo stile dell’oceano è caratterizzato da rocce presenti che sembrano erose dalle onde, e circondate da un banco di sabbia bianca, come se fosse una spiaggia.

La sabbia bianca e la ghiaia sono state a lungo una caratteristica dei giardini giapponesi.

Nella religione scintoista, è stata usata per simboleggiare la purezza, ed è stata utilizzata in tutti i santuari, templi e palazzi.

Nei giardini zen, essa rappresenta l’acqua, o, come lo spazio bianco nella pittura giapponese, il vuoto e la distanza.

Questi sono luoghi di meditazione.

M

Un giardino zen è senza dubbio un santuario che può essere collocato in quasi ogni spazio abitativo.

Alcuni giardini zen sono creazioni di massa che può essere costituiti da aree per la massa, mentre molti sono piccoli “giardini tascabili” che utilizzano non più spazio di quanto ti possa offrire il tuo notebook.

Non è difficile creare un lavoro ad arte in continua evoluzione che è visivamente piacevole con pulite linee fluide e oggetti accuratamente posizionati.

A differenza di altre cose, un piccolo giardino zen è incredibilmente economico da creare!

Saprà anche mostrare il vostro stile unico nel realizzare modelli di rocce e sabbia.

La selezione e la disposizione delle rocce è la parte più importante da fare in un giardino di roccia giapponese.

Diversi tipi di rocce sono utilizzate per la creazione di cose diverse a livello simbolico come montagne, fiumi o lidi.

L’atto di rastrellare la ghiaia in un modello che richiama le onde o le increspature dell’acqua, è conosciuto come il Salmone e ha una funzione estetica.

I preti Zen praticano questo rastrellamento anche per aiutare la loro concentrazione.

1Questi giardini sono concepiti e creati dalla ispirazione meditativa del giardiniere, e contemplandone uno è per lo spettatore una porta alla meditazione.

Anche se non esiste regola contraria all’inclusione di piante e giochi d’acqua, molti giardini li omettono del tutto e e sono costruiti solo con rocce e ghiaia per evocare il vuoto attraverso l’astrazione.

Non è necessario fare molto per garantire e mantenere un bel aspetto al vostro giardino di roccia.

La sabbia e le pietre non degenerano o né hanno bisogno di cibo o d’acqua – quindi non c’è niente che dovete fare.

Naturalmente, dovrete prendervi cura solo delle piante o degli alberi che sono nel vostro giardino di roccia; anche se di solito è sufficiente solo un po’ di nutrimento e di acqua da dare alle piante .Z

Mantenete il vostro giardino privo di detriti e siete pronti per partire!

Questo mondo può essere impegnativo e frenetico e un individuo dovrebbe avere solo la possibilità di avere un po’ di serenità.

Un giardino zen di roccia giapponese potrebbe essere la sola cosa di cui avete bisogno per il vostro relax e per ri-entrare nel mondo, nuovamente pieni di energia e vigore!  

 


2,129 Visite totali, 2 visite odierne

Share Button