Share Button

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?
lasciaci-un-mi-piace1

 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Una nuova ricerca ha confermato ciò che gli scienziati sostengono da anni: gli esseri umani sono innegabilmente fatti di polvere di stelle.

Un team di astronomi della Sloan Digital Sky Survey nel New Mexico ha intrapreso un esperimento all’Apache Point Observatory Galactic Evolution (APOGEE), che utilizza lunghezze d’onda infrarosse per vedere attraverso la polvere della galassia e analizzare la composizione di 150.000 stelle in tutta la Via Lattea.

Con questi dati, il gruppo ha, poi, rilevato e catalogato in abbondanza elementi “CHNOPS ‘(carbonio, idrogeno, azoto, ossigeno, fosforo e zolfo) presenti in ciascuna delle stelle, che loro dicono rappresentino i “mattoni” del mondo che ci circonda, e ha trovato che gli esseri umani e la  nostra galassia hanno circa il 97 percento dello stesso tipo di atomi.

Questo strumento raccoglie la luce nella parte vicina agli infrarossi dello spettro elettromagnetico e la disperde, come un prisma, per rivelare le firme di elementi diversi nelle atmosfere delle stelle“, come ha detto un portavoce, Sloan, in un comunicato.

Il team ha utilizzato un metodo di spettroscopia per valutare ogni elemento e determinare ciò di cui è fatto, scoprendo una lunghezza d’onda della luce diversa all’interno di ogni stella.

I ricercatori hanno trovato una forte concentrazione di elementi di vita nel centro della Via Lattea e hanno scoperto che, mentre noi condividiamo la maggior parte degli elementi con le stelle, la massa degli umani è costituita dal 65 per cento di ossigeno, in contrasto con meno dell’1 per cento misurato nello spazio.

Jennifer Johnson, direttore del team scientifico dello studio della SDSS-III APOGEE e professore presso la Ohio State University, ha dichiarato:

E’ una grande storia di interesse umano, con cui siamo ora in grado di mappare l’abbondanza di tutti i principali elementi che si trovano nel corpo umano attraverso centinaia di migliaia di stelle nella nostra Via Lattea“.

Questo ci permette di porre dei vincoli su quando e dove nella nostra galassia, la vita ha avuto gli elementi necessari per evolversi, una sorta di ‘zona galattica, temporale e abitabile .”

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 


1,270 Visite totali, 5 visite odierne

Share Button