Share Button

Gli insegnamenti della tradizione proposti nei seminari vengono suddivisi in tre “parti”. Lloque, in quechua “sinistra”, viene considerato il lato magico e pratico della tradizione perché si pone come obiettivo l’applicare il collegamento con la realtà metafisica per modificare a proprio vantaggio la realtà concreta della vita quotidiana.

Da un punto di vista energetico lavora all’interno della pelle fisica dell’individuo.

La tradizione andina consiste in un insieme di tecniche energetiche facili da imparare e da eseguire il cui scopo è di produrre benessere per il corpo e per la mente, aiuta a diventare autonomi e responsabili del proprio cammino di crescita e a condividere quanto appreso con gli altri.

Premessa

Gli insegnamenti della tradizione proposti nei seminari vengono suddivisi in tre “parti”. Lloque, in quechua “sinistra”, viene considerato il lato magico e pratico della tradizione perché si pone come obiettivo l’applicare il collegamento con la realtà metafisica per modificare a proprio vantaggio la realtà concreta della vita quotidiana.

Da un punto di vista energetico lavora all’interno della pelle fisica dell’individuo. Gli insegnamenti relativi al Lloque pervennero a don Juan dal maestro di quarto livello di Wasau don Melchorre Deza.

Programma

Riepilogo delle tecniche di base, della cosmovisione e introduzione al lato sinistro.

Yanàpaq: Gli alleati, i nostri aiutanti nella realtà: chi sono, a cosa servono come si incontrano.

Qaway: il potere del “vedere” la realtà nel suo aspetto più totale: riconoscere la realtà per viverlapienamente ed evitare comportamenti, atteggiamenti e relazioni incoerenti. Il veggente secondo latradizione.

Rimay : parlare con potere. Acquisire la capacità di parlare in modo coerente e deciso ad altre persone e/o in pubblico. Particolarmente indicato per chi ha esigenza di incrementare la sicurezza nei propri mezzi. Produrre energia tramite le parole.

Kanay : il potere di essere sé stessi affermandosi nella realtà affettiva, relazionale, lavorativa. Manifestare la propria essenza.

Munay : il potere dell’amore unito alla volontà. Utilizzare l’amore consapevolmente evitando di esserne soggetto passivo. Utile per gestire le relazioni personali ed il lavoro. Come produrre amoresecondo la propria intenzione.

Tusuy : danzare gli alleati. Utilizzare il corpo per integrare gli alleati dentro sé stessi. Particolarmente utile per mettersi in contatto con la propria parte fisica.

Atiy e Tarpuy: gli impulsi e la semina degli alleati. Entrare in contatto con la parte basica della vita, sentire la vita che scorre dentro di sé trasformandola in un’offerta totale.

Mallki: l’albero. La costruzione del proprio “axis mundi”, entrare in contatto con sé stessi come luogo di congiunzione tra cielo e terra. Recuperare il collegamento con i propri antenati.

Kanchis poqpo: le 7 bolle di energia. Scoprire la composizione della nostra bolla personale ed il suo utilizzo in situazioni complesse o difficili.

Tawantin : l’alleanza dei quattro fattori componenti la psiche. Esplorare la nostra composizione psichica nei suoi aspetti legati agli impulsi, alle emozioni, ai sentimenti ed all’intelletto ed apprendere a metterli in relazione tra loro.

Amaru: il potere dell’anaconda. Entrare in collegamento con il potere della forza selvaggia della natura, trasformando la realtà.

 

Insegnante: Massimo Romagnolo

Sperimentando diverse discipline olistiche, ha scelto di approfondire la bioenergetica attraverso la pratica Reiki di Usui nelle diverse espressioni e metodi, proseguendo i suoi studi e le sue esperienze sulla via tradizionale mistica in Giappone. La sua formazione si è sviluppata e approfondita nella ricerca degli antichi metodi di guarigione attraverso lo sciamanesimo e la mistica della natura.

Andando ad incontrare anziani, sciamani, uomini e donne medicina, ha avuto l’onore di sperimentare, approfondire ed essere iniziato in diverse tradizioni. Nell’Amazzonia brasiliana è stato accettato come membro della comunità Kanamary ed iniziato al percorso Makunaiman e al Green Path Medicine Tradition dai Pagè anziani Ipupiara Makunaiman e Shorè. Nella tradizione nord americana Ojibwe, ha ricevuto l’iniziazione del Sacro Fuoco e del Sacred Bundle da Turtle Heart, Wabeeno Ojibwe. E’ stato iniziato alle pratiche dei curandero Yachak dell’Ecuador da Itzhak Beery, allievo di don Jose Joaquin Pineda, membro del Sacro Cerchio dei 24 Yachak.

Ha ricevuto l’iniziazione della tradizione andina da Don Juan e Ivan Nunez del Prado, e dai maestri Q’ero, Don Francisco Apaza e Dona Ramosa Machacca, Don Martin Quispe e Don Lorenzo Ccapa. Ha approfondito la via mistica andina con i maestri Don Americo e Gayle Yabar.

QUESTO EVENTO INIZIERA’ TRA:

PER INFORMAZIONI su COSTI, SCONTI, MODALITA' DI PARTECIPAZIONE e PAGAMENTO:

☛  Tel : 3404105088  Elisabetta –  (riferire di aver letto notizia su CORSIPIU.it)
betta@rsacciai.it –  (riferire di aver letto notizia su CORSIPIU.it)

 

DOVE

Associazione I Tre Santi, Via Voltiggiano, Montespertoli (FI) 

Google requires an API key to embed Google Maps. Enter your key in your Shortcodes option page under the "Maps" tab.

 

QUANDO

18-19 luglio 2015

A CHE ORA

ore 9:30 -18:00

INIZIA SUBITO A PROMUOVERE IL TUO EVENTO

  INSERISCI GRATIS IL TUO EVENTO

Share Button