lasciaci-un-mi-piace1

 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

È pazzesco come le nostre credenze possano influenzare il nostro comportamento e determinare in ultima analisi il nostro destino.

Qualunque cosa tu possa sentire e credere che sia vera dentro, si esprimerà all’esterno.

Le azioni che intraprendiamo nella vita spesso derivano da come ci sentiamo – e ciò che determina come ci sentiamo è il modo in cui noi percepiamo le cose e come percepiamo le cose deriva dal nostro paradigma e dalla programmazione delle nostre convinzioni.

Ad esempio, se hai una forte convinzione che la vita sia un certo cammino, quella fortuna sia solo per gli altri ma non per te, questo determinerà i risultati e l’esito della tua vita, influenzando il tuo comportamento e le tue scelte,comprendendo il perchè se non pensi a te stesso come a qualcuno che ha fortuna, probabilmente non cercherai di intraprendere passi verso qualcosa che vuoi in quanto non credi che sia possibile per te.

Una credenza è qualcosa che si ripete e si ripete cosi tante volte finché non diventa realtà nella nostra mente. Queste credenze possono provenire dall’infanzia, dall’ambiente, o addirittura da una piccola esperienza che ci ha colpiti in qualche modo.

«Le tue credenze diventano i tuoi pensieri, i tuoi pensieri diventano le tue parole, le tue parole diventano le tue azioni, le tue azioni diventano le tue abitudini, le tue abitudini diventano i tuoi valori ». Gandhi

Il dottor Joseph Murphy nel suo libro spiega la storia di una donna che possedeva un salone da parrucchiera, perse la sua attività e non riuscì più ad andare a lavorare poiché sua madre si ammalò.
I suoi lavoratori le rubarono tutti i suoi soldi, il che significò che dovette chiudere la sua azienda.
Quando il dottor Murphy le spiegò il potere del suo pensiero interiore, lei dichiarò affermando la sua convinzione:

«Considera i fatti: ho perso tutto, non prego perché ho perso la speranza».

Il dottor Murphy poi le insegnò le leggi della mente e le spiegò che per cambiare le condizioni esterne, deve prima di tutto cambiare la condizione interna.
Invece di vedere ciò che è, concentrare la sua mente e l’attenzione sulla meditazione del suo risultato desiderato.

Programma i nuovi pensieri

Poi seguì questo semplice processo: prima di andare a dormire invece di dimorare su come si presentava la realtà, avrebbe concentrato la sua attenzione su ciò che avrebbe potuto cambiare il suo mondo:

1⃣° PASSO: Immaginò che il direttore della banca che si congratulava con lei per la sua deposizione.

2⃣° PASSO: Immaginò che sua madre si congratulava con lei per la sua nuova posizione.

3⃣° PASSO: Immaginò che lo scrittore fosse davanti a lei per firmare il suo matrimonio, immaginò che l’uomo diceva: “Ora vi dichiaro marito e moglie”

Dopo averlo fatto,andò a dormire e si sentì soddisfatta. Nelle 3 settimane successive, niente cambiò, anzi le cose peggiorarono, ma lei continuò a rimanere mentalmente positiva e ad aver fiducia nel fatto che il risultato sarebbe migliorato. Concentrò la sua attenzione sul cambiare il suo dubbio sulla fede e sui pensieri di mancanza di un sentimento positivo di prosperità e continuò ad immaginare i suoi obiettivi desiderati e i sogni che lei voleva si avverassero.

Poi dopo un mese tutte le sue condizioni cambiarono, si sposò, suo marito le diede un enorme assegno come regalo e un biglietto per andare in giro per tutto il mondo – “Lei aveva trasformato l’acqua in vino” perché aveva cambiato il suo condizionamento e le sue credenze.

Ogni volta che ti ritrovi a pensare alla mancanza di limitazioni o ai cattivi pensieri, rivolgi invece la tua attenzione all’esito desiderato che vuoi ottenere .

Puoi cambiare la tua realtà attraverso i tuoi pensieri ,sentimenti e credenze, che sono già dentro di te.

Disciplina

Pratica la disciplina della mente riconoscendo quando inizi a concentrarti sulla mancanza, credi nella capacità del potere che hai dentro di te e lavora costantemente sulla tua immagine mentale. Assorbi la tua mente con successo e pace della mente, rendi la tua mente impegnata in questo. Ogni qualvolta dubiti, hai paura, ti preoccupi striscia fuori e grida a te stesso : “è tutto ok perché una bella immagine nuova si sta sviluppando nella mia mente ed io mi concentro su quello che verrà”.

Vedi l’invisibile – fa l’impossibile

Quando concentri la tua mente sul tuo obiettivo e sui tuoi sogni sai che ti stai avvicinando a vivere quella realtà. Su qualunque cosa la mente si focalizza, essa cresce e si espande,si moltiplica. Pulisci la tua mente da tutte le false credenze di paura e di dubbi che causano ansia e iniziano a vedere più della realtà. Medita e visualizza la sensazione di richiesta esaudita . Sentiti in pace per quello che verrà.

Ciò che viene impresso soggettivamente si oppone obiettivamente. “Un uomo è quello che pensa tutto il giorno” – Emmerson.

Tutti noi abbiamo il potere in noi di creare i nostri sogni, è sempre lì e sta aspettando la nostra scoperta.

Capire questo e il potere delle nostre credenze è il primo passo per cambiare qualsiasi situazione in quello che desiderate.

Pensiero + Sentimento = Destino

Share Button

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 


642 Visite totali, 1 visite odierne