TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?
lasciaci-un-mi-piace1

 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Le risonanze di Schumann sono frequenze magnetiche oscillanti che si verificano nello spettro elettromagnetico della Terra .

Si dice che siano generate da cambiamenti elettromagnetici che avvengono all’interno del nucleo terrestre, che poi influenzano la superficie terrestre e la ionosfera, compresi gli esseri senzienti che vivono su di essa.

Questa risonanza è stata più o meno la stessa per centinaia, se non migliaia di anni, ma sembra che stia cambiando. Perché?

Si è ipotizzato che la Terra, insieme a tutti gli esseri viventi sulla terra, sia circondata e protetta con questa frequenza naturale che pulsa a 7,83 HZ, o più propriamente detta “risonanza di Schumann“.
Gli antichi Rishi indiani chiamavano questo suono, OM.
Sia per coincidenza che non, è anche una frequenza molto potente da usare con il trascinamento delle onde cerebrali che consente agli esseri umani di accedere ad una pienezza del loro cervello e ad una consapevolezza accresciuta.

Sebbene la risonanza di Schumann possa variare a seconda della posizione geografica, è passata da 7,8 cicli al secondo per anni. Si pensa che questa risonanza sia il “battito del cuore della terra“, una frequenza oscillante a cui noi stessi ci sintonizziamo per rimanere in equilibrio energeticamente.

Gregg Braden afferma di aver trovato prove del fatto che l’ HAARP e altre armi che modificano le condizioni meteorologiche stanno incasinando la risonanza di Schumann, e ha dichiarato che ci sono prove negli archivi della biblioteca di Seattle, e sebbene questo non sia stato verificato, molti altri hanno suggerito che la frequenza di Schumann non è stata alterata solo per controllare noi, ma che noi stessi possiamo anche modificarla , a seconda del nostro livello di coscienza.

Nel 2014, è stato considerato anomalo che la frequenza di risonanza di Schumann si sia alzata dal suo solito che è 7.83 HZ arrivando da qualche parte nei livelli 15-25.

Risonanza di Schumann nel 2014

Picco nella risonanza di Schumann nel 2017

Ci sono stati picchi fino a 36 HZ negli ultimi giorni.

Puoi anche tracciare questo in tempo reale usando lo Space Observing Systemqui .

Come la ricerca dell’istituto di Heart Math ha rivelato, raccogliendo un flusso continuo di dati dal campo magnetico terrestre, sembra esserci uno spostamento nella coscienza globale, evidenziato dai cambiamenti nella frequenza di Schumann.

Puoi guardare lo spettrogramma annuale per vedere i cambiamenti che ti riguardano, qui .

Inoltre, la ricerca suggerisce che quando molte persone sono in pacifico allineamento, la risonanza cambia per riflettere ciò . In altre parole, stiamo cambiando la magnetosfera del pianeta con i nostri pensieri e le nostre azioni.

Questa “coerenza” è probabilmente supportata anche intergalatticamente.

La NASA lo evidenzia in dettaglio:

In un dato momento circa 2.000 temporali rotolano sulla Terra, producendo circa 50 lampi di fulmini al secondo. Ogni raffica di fulmini crea onde elettromagnetiche che iniziano a circolare attorno alla Terra catturata tra la superficie terrestre e un confine a circa 60 miglia più in alto. Alcune delle onde – se hanno solo la giusta lunghezza d’onda – si combinano, aumentando di intensità, per creare un battito cardiaco atmosferico ripetuto e noto come risonanza di Schumann. Questa risonanza fornisce uno strumento utile per analizzare il tempo terrestre, il suo ambiente elettrico e persino per aiutare a determinare quali tipi di atomi e molecole esistono nell’atmosfera terrestre.

Le onde create dai fulmini non assomigliano alle onde che vanno su e giù nell’oceano, ma oscillano ancora con regioni di maggiore energia e minore energia. Queste onde rimangono intrappolate all’interno di un soffitto atmosferico creato dal bordo inferiore della “ionosfera” – una parte dell’atmosfera piena di particelle cariche, che inizia a circa 60 miglia verso l’alto nel cielo. In questo caso, il punto debole per la risonanza richiede che l’onda sia lunga (o due volte, tre volte più lunga, ecc.) della circonferenza della Terra. Questa è un’onda a frequenza estremamente bassa che può arrivare a 8 Hertz (Hz) – alcune centinaia di migliaia di volte più basse delle onde radio a più bassa frequenza utilizzate per inviare segnali alla vostra radio AM / FM. Mentre questa onda fluisce intorno alla Terra, colpisce di nuovo il punto perfetto in modo tale che le creste e le depressioni siano allineate. Voilà, le onde agiscono in risonanza l’una con l’altra per pompare il segnale originale .

Mentre erano stati previsti nel 1952, le risonanze di Schumann furono inizialmente misurate in modo affidabile all’inizio degli anni ’60. Da allora, gli scienziati hanno scoperto che le variazioni nelle risonanze corrispondono ai cambiamenti delle stagioni, all’attività solare, all’attività nell’ambiente magnetico terrestre, agli aerosol d’acqua nell’atmosfera e ad altri fenomeni legati alla Terra.

Ciò che la NASA non specifica è come la coscienza umana possa interagire con queste frequenze per cambiarle . L’Heart Math Institute chiama questo fenomeno “coerenza globale , ma è anche conosciuto in centinaia di testi antichi come il “risveglio “.

Ulteriori risultati scientifici suggeriscono :

  1. Le risonanze di Schumann vengono osservate dall’esperimento per emergere a diverse frequenze correlate alle onde cerebrali . Sono comprese tra 6 e 50 cicli al secondo, in particolare 7,8 (alfa), 14 (bassa beta), 20 (beta medio), 26 (beta alta), 33 (beta alta), 39 (gamma) e 45 Hz (gamma), con una variazione giornaliera di circa +/- 0,5 Hertz.
  2. 83 Hz è la più forte delle sette risonanze , nella gamma alfa delle onde cerebrali. Se l’aumento della risonanza continua, questa risonanza primaria, l’ impulso di terra , passa da una sotto-banda bassa (7-10 Hz) a una sotto-banda alta (10-12 Hz), forse influenzando la nostra capacità di rilassare profondamente, equilibrare e integrare la nostra mente / collegandola al corpo. Potrebbe influenzare il sonno REM e il sogno. Se continua a salire, supererà la soglia in attività beta ‘veloce’. La bassa beta (12-15 Hz) è associata alla mancanza di attenzione focalizzata e la beta bassa può persino riflettere il Disturbo da Deficit di Attenzione .
  3. L’ampiezza (cioè l’intensità) della risonanza di Schumann non è costante e sembra essere estremamente dipendente dalla temperatura tropicale (e quindi globale). In effetti, i risultati preliminari sembrano indicare che un semplice aumento di temperatura di un grado sembra essere correlato con un raddoppio della Risonanza di Schumann. Questo non potrebbe essere più significativo, in quanto non si sa quale effetto psicobiologico queste fluttuazioni potrebbero avere sugli esseri umani.

Sembra che il ‘risveglio’ stia accadendo, attraverso di noi, e per noi, dall’interno e attraverso delle influenze ‘esterne’. Senza dubbio anche se la risonanza di Schumann sta cambiando in modo significativo, ciò che resta da vedere, sono le ramificazioni di questi cambiamenti.

Share Button

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 


1,287 Visite totali, 1 visite odierne