TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?
lasciaci-un-mi-piace1

 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

greatspiritha2Lo sciamanesimo è stato parte integrante dell’ umanità per migliaia di anni. Gli sciamani sono stati i primi guaritori, insegnanti e studiosi.

Alla fine, la saggezza degli sciamani si è persa attraverso le prove e i travagli dell’umanità. Ora, nella nostra epoca moderna, con la tecnologia che ci concede l’accesso alla conoscenza da tutto il mondo, abbiamo riportato in vita l’antica saggezza , e lo abbiamo fatto nel modo più sorprendente .
La scienza si è effettivamente affiancata in parallelo alle antiche pratiche di sciamanesimo.

Eccovi una lista dei 5 modi in cui il livello sub-atomico della realtà si affianca ai metodi principali di guarigione sciamanica.

1. L’ EFFETTO DELL’ OSSERVATORE

Sappiamo tutti attraverso esperimenti in laboratorio che le particelle sub-atomiche (il tessuto dell’universo) sono influenzate quando vi è un osservatore.
Attraverso i rituali di musica, balli e cerimonie, lo sciamano incanta il paziente in uno stato di ottimismo, in cui la sua convinzione è che in verità risulterà guarito una volta che il rituale è completato.
Il parallelo in questo caso è che lo sciamano e il paziente stanno entrambi giocando il ruolo dell’osservatore (e talvolta anche l’intera tribù), e stanno aiutando i malati attraverso la loro presenza che attesta la credenza positiva.
A volte l’atmosfera creata durante i rituali incanta questi stati potenti della fede nella mente del paziente malato e lo porta a pensare che il suo corpo otterrà energia sufficiente per rimuovere la malattia.
Una cosa simile può essere vista quando lo stato delle particelle viene modificato quando viene osservato. (1)

2. MULTIVERSO

9Ci sono molte versioni differenti di una teoria multiversica oggi, ma tutti hanno la stessa conclusione: che ci sono molteplici dimensioni tutte esistenti simultaneamente.

Lo sciamano può accedervi. Spesso ciò che lo sciamano fa non è altro che entrare nei diversi regni in cui vivono molti degli spiriti , attraverso l’uso di impianti psichedelici, e chiedendo il loro aiuto.

Lo sciamano a volte esegue un sacrificio animale in cambio delle energie curative degli spiriti. In alcuni casi gli spiriti assorbiranno la malattia.
Gli esseri invisibili da cui tutti gli sciamani ricevono la guida provengono da altre dimensioni che affermano la teoria multiversica (2)

3. LA NON-VICINANZA

Il principio di non-vicinanza afferma che un oggetto può influenzare il comportamento di un altro oggetto a distanza, senza alcuna connessione diretta o locale tra i due.
Lo sciamano può aiutare il malato attraverso mezzi non locali. Non c’ è alcuna causa né effetto lineare nel processo di guarigione dello sciamano.
L’intero processo è infatti non locale, dal momento che lo sciamano e quelli che devono essere guariti non hanno alcun collegamento diretto, benché lo sciamano riesca a causare cambiamenti al corpo fisico della persona.
Gli sciamani usano questa non-vicinanza anche per raccogliere qualsiasi altra conoscenza o informazioni di cui una tribù può avere bisogno,che sia il posto migliore per la caccia o solo necessaria psicoterapia. La visualizzazione remota è uno dei metodi non locali che essi utilizzano per scoprire qualcosa che esiste senza andare a controllare in realtà fisicamente sul posto . (3)

 4. LA LUNGHEZZA DI PLANCK / LA TEORIA DELLE STRINGHE.

tIl concetto che l’universo è tutto quanto la coscienza trae in merito dalla fisica quantistica.
La lunghezza di Planck è un’ equazione matematica che indica che la più piccola unità misurabile di energia che può realmente esistere è l’energia fondamentale dell’universo.
Il fondamento dell’universo è un’unità indivisibile estremamente bassa di energia, che suggerisce che vi è un limite alla nostra realtà.

Potrebbe quel limite essere pura coscienza?

Dopo tutto, non siamo in grado di concepire tutto ciò che è al di fuori della nostra coscienza. La correlazione tra la coscienza e la scala di Planck è certamente lì.
Gli sciamani avevano anche un concetto per questo.Lo hanno chiamato l’ “Axis Mundi“, il connettore di regni, l’universo che contiene tutti gli altri universi. Essi credevano che dovevano attraversare l’ Axis Mundi per trovare gli spiriti che stavano cercando, che è la stessa ultima realtà che si pensa esista attraverso la fisica quantistica, e anche attraverso l’auto-osservazione . (4) (5)

5. INCLUSIONE DEI FOTONI ED ESCLUSIONE DEGLI ELETTRONI

Secondo il principio di esclusione di Pauli, la solidarietà della materia è causata da elettroni che si respingono reciprocamente.
L’ esclusione degli elettroni crea la struttura atomica. La luce d’altro canto (non-solidità), si comporta in maniera opposta. I fotoni si legano e si mescolano tra di loro, invece di respingersi l’un l’altro; vi è l’inclusione piuttosto che l’ esclusione.
Grazie a questo, si può dire che le energie femminili e maschili sono incorporate nell’universo.
E, come esseri umani, abbiamo anche noi un po’ di entrambi gli aspetti sia maschili che femminili.
Gli sciamani riconoscono questo, e sostengono persino che uno squilibrio tra i due a volte può essere la causa di malattie. Gli sciamani hanno sempre avuto un’ energia molto evidente e amorevole che scaturisce dalla loro parte interiore .
Uno dei loro obiettivi è quello di equilibrare le energie della persona attraverso l’instillare di sentimenti di amore e di unità.
Quando gli esseri umani esprimono l’amore e la sessualità fisica, cioè la danza magica tra l’inclusione di fotoni (non fisica) e l’esclusione di elettroni (fisico), che è il motivo per cui l’amore e la sessualità possono anche essere considerati come esperienza terapeutica e trasformativa. Gli sciamani esprimono sempre una energia molto affettuosa tramite la quale essi curano appellandosi a questo motivo.

s

La parola “sciamano” significa colui che sa. In effetti, le antiche culture ritenevano quello stato il più opportuno, poiché gli sciamani del passato avevano capacità più notevoli . Essi si immergevano nelle forze fondamentali dell’universo per trovare soluzioni ai nostri problemi. Per me, ciò rappresenta un “dono straordinario” , più potente di qualsiasi altra cosa che sia stata realizzata in età moderna. La saggezza che gli antichi erano più avanti di noi in molti modi. (6) (7)

 

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 

1,767 Visite totali, 3 visite odierne