TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO ?
lasciaci-un-mi-piace1

 

SEGUICI SU     
FACEBOOK ? :

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

Uno degli scienziati più influenti del 17 ° secolo è stato Isaac Newton. Newton ha introdotto quella che è diventata la base di tutta la fisica moderna: le tre leggi del moto, ma ciò che molte persone non sanno è il fatto che Isaac Newton era una persona estremamente mistica ed estremamente interessata all’alchimia.

Tra i suoi documenti di filosofia, astronomia e matematica fu trovata una traduzione di un antico documento intitolato “Tavola di Smeraldo”, noto anche come la Tavola Smeraldina, o Tabula Smaragdina che ha affascinato gli alchimisti per centinaia di anni. Molti ritengono che questa tavola sia stata una delle tante che conteneva le informazioni sulla pratica dell’alchimia e sui segreti dell’universo.

Si dice che le tavolette di smeraldo contengano l’intera conoscenza dell’universo. L’antica saggezza della trasmutazione, i segreti del cosmo e della longevità e secondo i ricercatori queste tavolette sono state ritrovate in migliaia di Grandi Piramidi di anni fa. Ma è una frase scritta in una delle tavolette che ha attirato la mia attenzione: “Tre è il grande mistero, viene dal Grande Uno”, così in fondo è il numero tre quello che unisce l’universo e il cosmo.

La saggezza, la consapevolezza della coscienza, e la potenza provengono tutte dal gioco del numero tre.

Se qualcuno dovesse ottenere questa conoscenza, quella persona diventerebbe il padrone della vita, un maestro oltre la morte, una sorta di essere soprannaturale, una persona sovrumana che potrebbe praticamente fare qualsiasi cosa.

La traduzione di Newton

La traduzione di Isaac Newton si trova tra le sue carte alchemiche che sono attualmente collocate nella King College Library, della Cambridge University.

  1. Questo è vero senza mentire, certo e verissimo.

  2. Ciò che è in basso è come ciò che è al di sopra e ciò che è in alto è come ciò che è in basso per fare i miracoli di una cosa sola.

  3. E poichè tutte le cose sono state e sono nate da uno solo per la mediazione di uno: così tutte le cose sono nate da quella cosa per adattamento.

  4. Il Sole è suo padre, la Luna sua madre, il vento l’ha portato nel suo ventre, la terra è la sua infermiera.

  5. Il padre di tutta la perfezione in tutto il mondo è qui.

  6. La sua forza o potenza è intera se è convertita in terra.

  7. Separa tu la terra dal fuoco, il sottile dal grosso dolcemente con grande ingegno.

  8. Falla salire dalla terra al cielo e ancora una volta falla discendere sulla terra per ricevere la forza delle cose superiori e inferiori.

  9. In questo modo, avrai la gloria di tutto il mondo.

  10. E in tal modo ogni oscurità volerà via da voi.

  11. La sua forza è soprattutto la forza.

  12. Perché vincerà ogni cosa sottile e penetrerà ogni cosa solida.

  13. Così è stato creato il mondo .

  14. Da questo si creano e derivano i meravigliosi adattamenti da cui, sono reperibili i mezzi (o processi).

  15. Quindi mi chiamano Ermete Trismegisto, avendo le tre parti della filosofia di tutto il mondo.

  16. Ciò che ho detto dell’operazione del Sole sarà compiuta e finita.

Share Button

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 

5,374 Visite totali, 1 visite odierne