Lo sapevate che la Danimarca è uno dei paesi più “felici” del mondo? 

Sin da piccoli i bambini danesi sono “educati” a vivere felici con loro stessi e con gli altri. E questa nazione ha concentrato i propri sforzi e le proprie energie sulla “scuola”, partendo da qui e dall’educazione dei bambini all’empatia.

In Danimarca sono da sempre abituati a vivere avendo a che fare con l’empatia. Sono pochi e rari infatti i casi di bullismo e ansia.

Una psicologa e giornalista americana, Jessica Joelle Alexander, appassionata di studi cross-culturali, ha investigato e studiato il caso “DANIMARCA” e in un suo libroIl nuovo metodo danese per educare i bambini alla felicità a scuola e in famiglia” ci spiega come indirizzare i bambini a vivere una vita più serena e felice.
E lo fa attraverso esempi, confronti e suggerimenti, con cui la studiosa ci invita a percorrere una nuova strada per accompagnare i nostri figli a diventare grandi e felici, insieme.

Secondo l’autrice il modello scolastico ed educativo in molti Paesi è in stallo o addirittura in crisi, perchè troppo indietro con i tempi e poco produttivo.
E proprio per questo non è un caso che siano in aumento problematiche legate al bullismo all’interno delle scuole frequentate dai nostri figli.

Uno strumento importantissimo per combattere il problema e quindi per sviluppare l’empatia è proprio l’abbraccio.
L’ abbraccio aiuta ed incrementa l’empatia e la felicità senza la necessità di tenersi impegnati in molte attività.

Altro insegnamento pratico lo si trova nella “Klassens tic”, una particolare ora di lezione.

In questa ora di lezione sono assenti le sfide, la competizione, i voti: tutto è improntato sugli abbracci e sul contatto. Alla fine dell’anno viene previsto un test riguardo la valutazione della felicità.
In questo modo i bambini hanno una concreta possibilità di comprendere a pieno quello che sentono gli altri bambini, che sia un sentimento di gioia o di dolore.

Questa “buona pratica” sviluppata nelle scuole danesi dovrebbe farci riflettere e spingerci a sperimentarla anche nelle nostre scuole e con i nostri figli. Speriamo il più presto possibile 🍀🤞

 

Ecco qui sotto il libro di cui abbiamo parlato in questo articolo. Buona lettura a tutti.
PUOI TROVARLO QUI👇👇👇

Metti mi piace sulla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornato sui migliori contenuti da condividere e commentare con i tuoi amici

 


509 Visite totali, 5 visite odierne